Come superare lo scoglio della tela bianca

Come superare lo scoglio della tela bianca

La vita di ogni individuo è fatta di molteplici momenti di gioia, tristezza, noia, speranza, passione e semplice curiosità. Un artista, grazie alla sua particolare sensibilità che nasce dal connubio di esperienza, attenzione per le piccole cose e amore intenso per l’arte, riesce a cogliere e a estrapolare da questa quotidianità ignorata dai più l’ispirazione, che è il carburante della sua creatività.

Ma tutti i motori, prima o poi, perdono dei colpi; e così ci si ritrova all’improvviso con l’auto ferma, senza sapere neppure il perché e con la terribile prospettiva di dover spingere il proprio mezzo per chilometri, verso un ignoto benzinaio chissà dove. Per qualsiasi artista, questo è il temuto blocco creativo, conosciuto anche come timore della tela bianca. Un vuoto incolmabile o, forse, la mancanza di un vuoto da cui partire.

Come tutte le cose casuali, il manifestarsi di questa condizione spaventa chi ne è in qualche modo afflitto, che comincia a considerare tutte le distrazioni oltre la tela e l’opera in essere, procrastinando all’infinito.


C’è una via di fuga da questo serpente che si morde la coda oppure è impossibile ritrovare l’ispirazione perduta?

Non è certo semplice avere a che fare con la creatività, così effimera e volubile, per cui ecco alcuni consigli che possono aiutare a recuperare il giusto mindset, senza cadere nell’inutile vortice dell’ansia e della frustrazione.

 

1. Liberati della paura di sbagliare
La paura è un’emozione naturale che però, quando è troppo presente, rischia di ostacolare la creatività. La sensazione di dover fare a tutti i costi qualcosa di perfetto, avendo l’idea che i grandi artisti del passato erano tali proprio perché non perdevano mai il controllo della loro arte, è un pensiero errato che contribuisce a incatenare e sopprimere l’ispirazione.
Bisogna osare e sperimentare perché anche l’errore può diventare un’occasione di scoprire qualcosa di nuovo o la base per un’opera unica e originale.



2. Cambiare prospettiva

Quando si ha un blocco creativo, un consiglio è quello di cambiare le proprie abitudini artistiche. La mancanza di idee e di voglia possono essere un’opportunità per provare nuove tecniche. Anche la semplice operazione di procurarsi materiali e accessori diversi può aiutare a pensare e a sviluppare qualcosa di nuovo. A proposito di questo, su Cerussa Canvas puoi sperimentare nuove superfici per la pittura e trovare ulteriori stimoli e spunti per il tuo lavoro!



3. Rimuginare è stressante
Troppi pensieri rischiano di far perire prima ancora che si sviluppino le nuove idee da portare su tela. Non è necessario soffermarsi sul tempo che si può perdere, sugli errori che si possono fare e sulle spese che si dovranno affrontare. Ogni tanto va bene coccolarsi un po’ e acquistare quello che è veramente necessario a ritrovare l’ispirazione. Le attrezzature dell’arte sono costose ma alla qualità non si fanno domande. Un artista non deve frenarsi di fronte ad un prezzo ma guardare a quello che veramente gli serve e che può aiutarlo a superare il timore della tela bianca.


Cerussa Canvas offre una gran varietà di tele per pittura in grado di soddisfare ogni pittore.

Passando tra gli scaffali e scegliendo quella tela per pittura piuttosto che quell'altra, chissà, l’ispirazione potrebbe cogliere di sorpresa. All’improvviso, così come se ne è andata.

Torna al blog

Lascia un commento

Si prega di notare che, prima di essere pubblicati, i commenti devono essere approvati.