I medium nella pittura ad olio cosa sono e come si usano

I Medium nella pittura ad olio: cosa sono e a cosa servono?

Cosa sono e a cosa servono i Medium nella pittura ad olio?

Il colore nella pittura, per essere modellato e adattato alle esigenze dei pittori, necessita di determinati veicoli che alterano alcune caratteristiche intrinseche come il tempo di asciugatura, lo spessore, la pastosità ecc...

Tali veicoli sono i cosiddetti Medium! In questo articolo andremo a vedere alcuni principi fondamentali per la scelta del medium per la pittura ad olio adatto. 
In seguito diamo alcuni suggerimenti in base alla nostra esperienza!

Cominciamo.

 

1. Definizione generale dei Medium
2. I Principi della pittura ad olio

3. I Medium più utilizzati
4. Le oleoresine
5. I Siccativi

 

1. Definizione generale

Viene definito "Medium" una miscela ottenuta dalla combinazione di elementi che, uniti con il colore ad olio ne alterano alcune qualità come la consistenza, il grado di siccatività, e la composizione chimica.  tali elementi possono essere olii, diluenti, vernici, siccativi, essenze eccetera.

2. I Principi della pittura ad olio

I colori ad olio possono essere adoperati senza alcuna aggiunta di altri veicoli. Questi infatti, come sapete, sono realizzati mediante la miscelazione secondo precise quantità di pigmento e olio. Tutto ciò che va aggiunto deve essere utilizzato con cautela e bisogna seguire certi principi generali per far sì che il dipinto non abbia problemi negli anni.

Tali principi sono fondamentalmente tre:

  1.  grasso su magro
  2.  spesso su sottile
  3.  lento su veloce

Questi sono i principi fondamentali per la pittura ad olio, e quando utilizziamo i medium dobbiamo tenere in considerazione sempre queste regole. 

Ad esempio un Medium tra i più classici, cioè l'olio di lino va utilizzato in quantità proporzionata rispetto allo stadio del dipinto in cui ci si trova: il primo strato, quello nel quale si disegnano le forme oppure si bloccano le campiture d'ombra per strutturare meglio il disegno e le profondità, deve essere caratterizzato da una quantità minima di olio perché aumenterebbe di molto lo spessore e la componente lipidica già nel primo strato, comportando anche un'asciugatura lenta.
E' consigliato quindi utilizzare un diluente,  che stempera il colore è lo rende più magro, come l'essenza di petrolio, white spirit ecc...

3. I Medium più utilizzati

Chiariti questi principi possiamo procedere con una lista di alcuni Medium validi per ogni fase del dipinto, a nostra opinione.

Se sei all'inizio del tuo percorso di apprendimento della pittura, il consiglio più spassionato è quello di non perdere molto tempo con la ricerca del Medium perfetto ma dedica tutto il tempo al consolidamento dei principi fondamentali della pittura ad olio. Quali la mescolanza dei colori, le proprietà dei colori, le forme, la pressione del pennello e la manualità. 

Come Medium generale consigliamo di utilizzare un Medium caratterizzato dalla mescolanza in parti uguali di olio di lino ed essenza di petrolio.
Quest'ultimo è ottimo e veloce da preparare, sconsigliamo totalmente di utilizzare la trementina in quanto rallenta l'essiccazione e soprattutto ha un grado di volatilità molto basso, di conseguenza rimane per molto tempo nell'aria causando più problemi alle vie respiratorie, soprattutto se l'area in cui si lavora non è correttamente ventilata.

Abbiamo fatto un articolo a parte sui danni provocati dalla pittura che ti invitiamo a leggere, lo trovi cliccando sul seguente link:

Getting Your Hands Dirty - Sporcati le Mani Ma Proteggile


Ricorda sempre che ciò che è importante in un Medium non è il Medium stesso ma è la capacità di saperlo dosare in base al al punto in cui ti trovi nella pittura del quadro.


Altro Medium valido e molto simile rispetto al precedente, solo caratterizzato ad un olio più puro e meno tendente all'ingiallimento: di contro avremo dei tempi di asciugatura un po' più lunghi:

olio di cartamo 
essenza di petrolio

In parti uguali

Olio di Cartamo - Medium per la pittura ad olio


4. Le oleoresine

Un articolo a parte meritano le oleoresine, cioè quei Medium nei quali è presente in percentuale di resina, come la vernice damar o la vernice mastice, sandracca, la trementina veneta ecc...

Alcuni colori in commercio sono già caratterizzati da una percentuale di resina come ad esempio i colori mussini,  essi sono caratterizzati da una brillantezza maggiore e da una consistenza iniziale maggiore.

Per completezza elenchiamo alcune ricette da noi utilizzate per le oleoresine ma che approfondiremo in un altro articolo

  1.  vernice mastice
  2.  olio di noce
  3.  essenza di petrolio

In parti uguali tutti.
In questo modo si ottiene una pittura fluida molto e brillante

Oppure la seguente ricetta:

  1.  vernice mastice
  2.  olio di lino chiarificato

Medium alquanto grasso utilizzabile alla perfezione nella pittura alla prima.

Vernice Mastice - Vernice per la pittura ad olio


 

5. I Siccativi

Siccativi Siccativo per la pittura ad olio

I siccativi  andrebbero comunque categorizzati nei Medium e agiscono sul terzo principio elencato sopra, cioè il tempo di asciugatura.

L'asciugatura di un dipinto  va considerata in due fasi:
la prima, quella più veloce nella quale il film pittorico si asciuga in superficie entro poche ore o pochi giorni, e la seconda quella molto più lunga e interna, che impiega mesi se non anni per asciugare.
Ciò è dovuto alla quantità di ossigeno assorbito, ma esistono dei composti chimici essiccativi che forzano questo processo: i Siccativi.


In linea generale i processi usati per accelerare l'asciugatura delle tinte nella pittura sono dannosi per la solidità del dipinto e l'uso dei siccativi dovrebbe essere combattuto.

L'essiccazione dei colori ad olio è dovuta alla solidificazione dell'olio esposto all'aria e alla conseguente capacità di assorbire l'ossigeno. E' ovvio che tali sostanze che disturbano, con la loro azione, questo processo implicitamente tendono ad alterare la natura dei colori e comunque a determinare delle inevitabili screpolature nel tempo.

Per questo motivo, tendenzialmente, sconsigliamo l'utilizzo di questi materiali, ma se la necessità di avere uno strato asciutto in superficie si fa impellente, consigliamo di utilizzarne poche gocce da aggiungere al medium

 

 

Il tema dei medium nella pittura ad olio è molto ampio e ovviamente un articolo non basta per conoscere l'ampio panorama degli elementi. Ne seguiranno tanti altri sull'argomento!
Nel frattempo rimandiamo ad un testo specifico per l'approfondimento:

Gino Piva - La tecnica della pittura ad olio e del disegno artistico / Ed. Hoepli

 

Torna al blog

Lascia un commento

Si prega di notare che, prima di essere pubblicati, i commenti devono essere approvati.