4 Tipi di bianco per la pittura ad olio: caratteristiche e consigli!

4 Tipi di bianco per la pittura ad olio: caratteristiche e consigli!

La scelta cromatica più importante che facciamo è il bianco che portiamo nel nostro lavoro. Il bianco che scegliamo determina in larga misura quale sarà la nostra esperienza di pittura: come i nostri colori si tingeranno e si mescoleranno, come si sentiranno sotto il pennello e quanto saranno opachi i nostri strati di pittura.


Ci sono differenze importanti tra i bianchi. Ad esempio, il bianco di titanio ha un'opacità e una forza della tinta che influenzano il colore come nessun altro. Essendo il bianco più conosciuto non rende il bianco di titanio la scelta giusta per ogni artista.

Potresti preferire un bianco più delicato nelle miscele.

Andiamo a vedere più nel dettaglio!





Vari tipi di bianco


Avrai notato, guardando i vari scaffali di colori dei vari negozi, che sono disponibili diversi tipi di bianco. I colori ad olio tendono ad avere la più ampia gamma di colori bianchi disponibili, quindi questo è ciò su cui ci concentreremo in questo post del blog. 


Sebbene il bianco di titanio possa essere il più popolare, ci sono molti altri bianchi tra cui scegliere: 

per aiutarti a trovare il bianco giusto per te, abbiamo messo insieme un elenco delle basi.


- Bianco titanio

È il bianco più bianco e coprente, ha una consistenza morbida e un buon potere coprente. È la vernice bianca più comunemente usata e può essere utilizzata per la maggior parte degli scopi. Si mescola bene con la maggior parte degli altri colori, anche se i colori trasparenti diventeranno molto più opachi. Sebbene il tempo di asciugatura sia lento, è flessibile quando è asciutto, il che significa che è meno probabile che si rompa.


- Bianco di zinco

È un bianco freddo e semi-opaco che lo rende una buona scelta da usare quando si mescolano tinte tenui e per glassare. Può essere utilizzato per schiarire con successo i colori trasparenti senza perdere troppo la loro trasparenza. È anche utile quando si dipinge su linee di schizzo in quanto consente all'artista di vedere attraverso la vernice il proprio lavoro sottostante. La sua consistenza è abbastanza rigida con un tempo di essicazione lento, e una volta asciutta può essere abbastanza friabile quindi va usata in piccole quantità.


- Bianco di piombo o Lead White

La pittura a olio caratteristica del passato contiene piombo ed è quindi tossica. Gli artisti dovrebbero prestare molta attenzione quando utilizzano questo pigmento. Le proprietà positive del colore sono la sua forte opacità, durata, flessibilità e tempi in asciugatura rapidi. Ha una consistenza rigida e un tono più caldo rispetto ad altri bianchi. Quando miscelato con altri colori mantiene tinte pure e pulite, come avrete notato, i colori miscelati con altri tipi di bianco tendono a raffreddarsi e a "sporcarsi", col bianco di piombo ciò non accade: i colori rimangono della stessa temperatura e lucentezza.


 

- Superbianco Rapido

Un bianco molto stabile e opaco che è ottimo da usare per la pittura di fondo e lavorare nelle prime fasi di un dipinto. È stato appositamente formulato per resistere a fessurazioni e restringimenti. Il tempo di asciugatura è rapido, il che consente agli artisti di passare più rapidamente agli strati successivi della loro opera d'arte.

Torna al blog

Lascia un commento

Si prega di notare che, prima di essere pubblicati, i commenti devono essere approvati.